Attico B3 | BOLOGNA


Ci troviamo sulla prima collina di Bologna, in prossimità del centro storico ma in posizione dominante. L’intervento interessa un attico con una grande terrazza che lo circonda.

La struttura dell’immobile è molto particolare, con una copertura a doppia inclinazione che lo caratterizza fortemente.

Da qui parte il nostro progetto, che vuole esaltare le peculiarità di questo splendido attico e di ciò che lo circonda
La ristrutturazione nasce infatti dalla volontà di adattare l’unità abitativa alle sue nuove esigenze della committenza, valorizzando sia l’appartamento che l’ampia terrazza panoramica su cui si affaccia. 

L’illuminazione naturale diventa il tema centrale della progettazione ed arriva a coinvolgere totalmente l’abitazione. 

La zona giorno è stata completamente rinnovata e si apre verso l'esterno per mezzo di una serie di Velux posti in copertura. La scia di luce si prolunga in orizzontale attraverso la serra vetrata. Qui un camino, posizionato al centro dello spazio dà vita ad una zona relax sospesa tra interno ed esterno. 

Il progetto di luce prosegue in cucina, dove il tavolo da pranzo viene illuminato dall’alto da un lucernario e lateralmente da una grande vetrata, continua in una fluidità di spazi definiti ma indivisi passando dal corridoio allo studio anch’esso illuminato con luce zenitale.  

Così i raggi del sole si diffondono omogeneamente in ogni stanza regalando una sensazione di piacevole benessere e libertà. La luce naturale esalta i toni chiari della pavimentazione in parquet e si riflette sulle pareti bianche che ne aumentano l’intensità.  

Anche l’illuminazione artificiale è stata oggetto di progettazione per rendere confortevoli gli ambienti anche nelle ore serali. L’iluminazione a led quasi invisibile poichè integrata nei controsoffitti corre lungo tutta l’abitazione dando vita a un’atmosfera dinamica e contemporanea. 

Il design di tutto l’attico viene rivisto, diventa più essenziale, moderno ed elegante.

La progettazione coinvolge anche la terrazza panoramica che diventa parte integrante dell’abitazione unendosi ad essa nei mesi caldi attraverso l’apertura della serra, e così interno ed esterno si compenetrano portando la natura in città.


Anno: 2018

Luogo: Bologna